Riunione su Skype: ma come mi vesto?!

 width=

Alzi la mano chi non ha fatto un colloquio, un’intervista o una riunione su Skype o Google Hangout e non si è ritrovato a sbirciare nel quadratino in basso a destra per controllare la propria immagine! E, domandona, quanti di ne sono rimasti soddisfatti? Personalmente, il mio mantra dopo questi appuntamenti è: DOVEVI-CURARTI-DI-PIÙ- DOVEVI-CURARTI-DI-PIÙ- DOVEVI-CURARTI-DI-PIÙ- DOVEVI-CURARTI-DI-PIÙ. Per questo ho stilato qualche dos and don’ts pre-colloquio su makeup, outfit e non solo, da leggere e rileggere prima di aprire la chat.

MAKEUP

  • Ripetilo con me, forza: metterò il fondotinta, metterò il fondotinta, metterò il fondotinta 🙂 Se stai facendo il colloquio da casa è facile “sbracare” e dimenticare di curarsi con attenzione, invece un aspetto fresco e solare comunica positività al proprio interlocutore.

Quindi: Cura con attenzione certosina il makeup (dopo aver pulito il visto). Applica il fondotinta (o BB Cream) per creare una base uniforme, il correttore per coprire le ombre, la cipria per opacizzare e il fard per regalarti un po’ di colore extra sul volto. Adesso allo specchio: hai un aspetto radioso?

  • Tra gli esperti di HR che ho intervistato nessuno ha mai apprezzato un comportamento sopra le righe durante il colloquio, e questa regola è valida anche per il makeup. Evita perciò le forzature, come un il tratto spesso di matita sugli occhi, il fard eccessivo concentrato solo nella zona degli zigomi, il rossetto troppo deciso.

Quindi: La telecamera del tuo computer giocherà contro di te, ingiallendo un po’ la tua immagine (almeno a me fa così) per questo ti conviene però giocare bene con le luci da posizionare accanto a te. Per il trucco invece, fai scelte di stile, come una matita con tratto fino che dia profondità al tuo sguardo senza stravolgerlo, un fard di una nuance delicata (ma che esalti il tuo incarnato). Insomma, prediligi i toni chiari in generale, tutto ciò che regali luce al volto (quindi ottimi anche gli illuminanti), e sarai a posto.

 

STYLE

  • Facciamo questo gioco con le associazioni libere: se la tua professionalità fosse un vestito, cosa sarebbe? Che colori e tessuti sceglieresti? Quale taglio avrebbe? Preferiresti materializzarla in un tailleur o in un maxi dress? Parti da qui, dalla tua creatività, per trovare l’ispirazione giusta che ti guidi alla scelta dell’outfit per il colloquio. Poi, però. trova un compromesso tra l’immagine che hai creato e le regole di buon senso in fatto di stile nei luoghi (e nelle occasioni) di lavoro.

Quindi: Prediligi i colori tenui (bianco, cipria, beige, celeste, etc) che ispirano chiarezza, linearità, semplicità; le linee sobrie (camicia taglio fitting, blazer sportivo, pantaloni a sigaretta, una blusa in seta leggera, un abito in fresco lana) e gli accessori delicati, che ti valorizzino senza rubarti la scena (due o tre bracciali sottili o una semplice catenina con ciondolo).

  • Evita la tentazione di vestirti “bene” sopra e  “da casa” sotto, ossia con un po’ di sciatteria dalla vita in giù, perché “tanto non si vede”. In primo luogo, lo sai tu che sei vestita così, e non so quanto questo “double look” possa farti sentire a tuo a agio. Ma poi: se ti chiedessero un documento che non hai vicino alla scrivania? Alzandoti, potresti far intravedere anche il tuo outfit “da casa” e, fidati, non passerebbe inosservato 🙁

Quindi: Indossa un paio di pantaloni a sigaretta e le scarpe (se avevi in mente le pantofole da casa mettile subito via, per evitare la tentazione!), se proprio vuoi concederti un po’ di comodità via libera ai jeans (senza toppe o strappi): insomma, vestiti come per un colloquio face to face, non farti sconti!

PS Qualche suggerimento in generale per avere successo

– Sei truccata e vestita al meglio ma… sullo sfondo, dietro di te, cosa si vede? Un peluche? La scatola vuota dell’Happy Meal di ieri sera? Fai un po’ di pulizia e posizionati davanti ad sfondo pulito che non distraggo l’interlocutore.

– Sii puntuale! Anzi, connettiti mezz’ora prima della riunione per assicurarti che la connessione sia ok. Più risulterai affidabile e più chance avrai di accaparrarti (mantenere) il cliente.

– Tieni a portata di mano tutti i documenti utili per il colloquio con il cliente, assicurati che non ci siano rumori di sottofondo e… che la riunione abbia inizio!

 

Lascia un commento