Porta la primavera nel tuo home-office in 5 mosse

 width=

Fonte Pinterest

 

Mentre scrivo, oggi, non sono più i social a distrarmi: sono i tulipani. Piccoli, profumati (oltre che super cheap, presi da LIDL), e colorati: fuxia e lilla. Posso dirlo? È una gran bella distrazione. Anzi, meglio: è un’ispirazione. Arrivata al momento giusto, per aprire cuore, mente, anima a nuove idee e progetti. Perché funziona così: tu senti una scia di primavera nell’aria, la segui, la porti a casa e lei ti ripaga in un modo sottile, quasi impercettibile: regalandoti un profumo nuovo che sa già di cambiamento. Colorando uno scaffale pronto per essere riempito di manuali utili per il tuo lavoro, rivoluzionando la cancelleria e spronandoti ad usarla per mettere nero su bianco vecchi e nuovi progetti. Oggi è venerdì, il giorno lavorativo + slow della settimana per me: investilo anche tu per far entrare un po’ di primavera nella tua vita. E nel tuo home-office, ovviamente.

 

 width=

Fonte Pinterest

 width=

Fonte Pinterest

Partiamo bene, quindi dai fiori

Tra i cinque sensi, l’olfatto è il mio preferito. Mi sorprende il potere di un profumo come quello dei fiori, che entra di soppiatto nelle narici ed è capace di provocare sensazioni. Ora non resta che scegliere il fiore giusto da inserire nel tuo ambiente di lavoro per portare una nuova vitalità, tutta primaverile.

Spring advice se hai un giardino o un parco vicino casa puoi rubare qualche margherita di campo: lavala, mettila in un barattolo da cucina e posizionalo sulla tua scrivania. L’effetto primavera è immediato e a zero budget.

Punta sulla cancelleria-arcobaleno

Se sei freelance della cancelleria hai sempre bisogno, anche se fai un lavoro super digital. Rinnovala lasciandoti ispirare da colori nuovi, che non hanno mai fatto capolino sulla tua scrivania.

Spring advice La primavera simboleggia un po’ questo: il nuovo che avanza. Scegli penne, matite, gomme pensando alle novità che vorresti nella tua vita lavorativa. Scatena la tua vena creativa, ti tornerà utile anche nel tuo lavoro.

Colore sugli scaffali

Accanto alla scrivania, di solito, troneggiano scaffali (polverosi) bianchi o in legno scuro: non c’è niente da fare, il design per ufficio è sempre un po’ minimal e serioso, in poche gamme di colori. Sta a te rivoluzionarlo 🙂 Pronta?

Spring advice Approfitta della settimanale incursione negli scaffali accanto alla scrivania a caccia di fogli, fatture, etc. per posizionare diligentemente i documenti a terra (o in una scatola) e passare un’oretta la sera a pitturare le mensole del colore che preferisci e che ti rispecchia in questo periodo.

 width=

Fonte Pinterest

Let’s decor, please!

Ultimamente sto sfruttando tutti i barattoli della Bormioli che trovo in casa! Per chi non li conoscesse, sono i vecchi barattoli dove la nonna conservava la passata di pomodoro o le disgust… ehm, ottime marmellate di more. Li trasformo in porta penne che, essendo trasparenti, mi permettono di ritrovare facilmente la cancelleria (gommine, tappi, etc.) rimasta sul fondo.

Spring advice Cassette di frutta, barattoli, spago: io sto decorando il mio studio come un piccolo mercato ortofrutticolo (!) ma tu puoi ancora salvarti! Ad esempio scegliendo un materiale simbolo della tua attività (bottoni? Cartoline? Spezie?) e rendendolo il leit-motiv del tuo studio, qui trovi tantissime idee.

Cambia le cover

Non so te, ma ormai il mio studio è disseminato di oggettini tecnologici: iPhone, iPad, Kindle sono i primi che vedo, ma c’è anche una Nikon da qualche parte e… molto altro. Proteggerli con una cover o una custodia non è un’opzione ma un must. L’ho capito bene quando, a turno, si sono rotti…

Spring advice Non serve spendere una fortuna ma è importante scegliere la copertura giusta. Assicurati che protegga gli angoli, anche se stondati, di iPhone, iPad&co. Sceglila in un materiale gommoso e flessibile, che attutisca gli urti, e ricordati che sarà quella che userai probabilmente anche per l’estate: quindi perché non scegliere una tinta fluo, super vitaminica?

Lascia un commento